martedì 9 settembre 2014

RIASSUNTO CAPITOLO 16 PROMESSI SPOSI

Renzo domanda alla vecchia ostessa
la strada per Bergamo
Dopo essere riuscito a sfuggire ai gendarmi che volevano portarlo in caserma, Renzo scarta quasi subito l’ipotesi di domandare asilo nel convento presso cui avrebbe dovuto  fermarsi il giorno precedente. Milano è troppo pericolosa per lui adesso, meglio recarsi da suo cugino Bortolo, nel bergamasco. Non sapendo orientarsi, decide di chiedere informazioni sulla giusta direzione da prendere per uscire dalla città e, dopo avere esaminato attentamente alcuni passanti, si rivolge ad uno di essi che gli ispira fiducia. Ricevute le indicazioni necessarie, riesce infine a superare un presidio di soldati all’ingresso delle mura cittadine e lascia definitivamente Milano.  Adesso che si trova in aperta campagna, Renzo è ben deciso ad allontanarsi quanto più possibile dai gendarmi che a quell’ora avranno sicuramente lanciato l’allarme sulla sua fuga.

Il giovane, evitando di percorrere le strade principali e non fidandosi a chiedere informazioni, si trova quindi a sbagliare spesso direzione. Dopo essersi fermato nella locanda di un'anziana ostessa, prende finalmente la via giusta e, arrivato nei pressi di Gorgonzola, si ferma in un’osteria per rifocillarsi. Qui, dopo aver cercato di sapere dall’oste quale fosse la strada per attraversare l’Adda, si trova suo malgrado ad ascoltare le chiacchiere di un gruppo di avventori che discorrono sui tumulti di Milano. Uno di questi, un mercante che è appena tornato dalla città, racconta che i rivoltosi sono stati tutti arrestati tranne uno che è riuscito a fuggire. A questo punto Renzo decide di lasciare la locanda e, dopo aver pagato il conto, si incammina nella direzione opposta di quella da cui era arrivato.

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

TEST GRAMMATICA

QUIZ LE CAPITALI EUROPEE

QUIZ I GUERRA MONDIALE

RIPASSA CON I QUIZ

RIPASSA CON I QUIZ
Clicca sull'immagine

ESERCIZI DI INGLESE

QUIZ CAPITALI MONDIALI