Cerca nel blog

domenica 29 ottobre 2017

SPIEGAZIONE FACILE SUL COMUNISMO

Spiegazione semplice sull'ideologia comunista, adatta a ragazzi delle scuole medie 

Cos'è il comunismo?

E' un'ideologia socio-politica basata sulla proprietà comune dei beni (case, terreni, etc), dei mezzi di produzione (macchine, utensili, fabbriche) e dei servizi (scuole, trasporti).

Il comunismo prevede l'assenza di classi sociali (non ci sono più “ricchi” e “poveri”→ poiché tutti possiedono la stessa ricchezza -cioè poco o nulla- tutti sono uguali).

Il comunismo mette al primo posto l'interesse della comunità (quindi di tutti i cittadini) per garantire a tutti un “benessere” di base, cioè le condizioni che consentano a tutti di vivere in maniera dignitosa: un lavoro per tutti, una casa per tutti, cure mediche per tutti, istruzione per tutti.

Come pensa il comunismo di attuare questo piano sociale? Attraverso una pianificazione economica che diriga e regoli sia la produzione che la distribuzione dei beni. 


Karl Mark è stato uno dei maggiori fautori del comunismo. 
Dove ha preso le sue idee Marx?
Dai socialisti utopisti francesi (Fourier, Saint-Simon) e dai filosofi tedeschi Hegel e Feuerbach, che gli fornirono appunto un sostrato filosofico su cui fondare il proprio sistema.
Le teorie economiche che lo influenzarono maggiormente furono quelle di Adam Smith e David Ricardo.

Una frase che può ben spiegare come Marx vedesse il sistema sociale è
Ognuno secondo le sue capacità, a ognuno secondo i suoi bisogni
Cosa intendeva con questo? Che tutti dovevano partecipare, attivamente, all'impianto sociale: in base alle proprie capacità, al proprio sapere, alla propria conoscenza ognuno doveva contribuire al benessere comune e, nello stesso tempo, ricevere da altri in base ai propri bisogni, non di più e non di meno.
Secondo Marx, quindi, tutti partecipano ai processi di produzione e tutti avranno accesso in egual modo a ciò che viene prodotto. In questo modo le classi sociali si annullerebbero e non avrebbe più senso la lotta di classe (il povero che vuole diventare ricco, il ricco che vuole diventare più ricco del suo amico ricco, etc. etc.).
Dove si affermò maggiormente il comunismo?
Nell'Europa dell'Est (Russia soprattutto) e Asia (Cina soprattutto).
Nei paesi occidentali (Europa, America), invece, continuò ad esistere un'economia di tipo capitalista.





Ancora oggi ci sono molti paesi in regime comunista (Cina, Laos, Cambogia, Cuba, Nord Corea, Cipro, Nepal, etc.). 

Nessun commento:

Posta un commento