domenica 5 febbraio 2017

TRAMA GERUSALEMME LIBERATA

L'opera è costituita da 20 canti (divisi in ottave=strofe di 8 versi)

Trama

Siamo al 6° anno di guerra della I Crociata.
Dio si è reso conto che i principi hanno dimenticato i loro obiettivi e manda l'arcangelo Gabriele da Goffredo di Buglione affinché sproni i compagni al combattimento.
Goffredo viene eletto capo dei Crociati e tutti insieme arrivano finalmente a Gerusalemme dove inizia l'assedio della città.
Ci sono scontri fra Cristiani (Tancredi, Rinaldo) e infedeli (Clorinda, Argante).
Dalle mura la principessa Erminia mostra ad Aladino (re di Gerusalemme) quali siano i più forti guerrieri cristiani.
Erminia è innamorata di Tancredi che a sua volta ama Clorinda.
Satana, intanto, vuole contrastare l'azione dei Crociati e manda i suoi demoni ad aiutare i pagani. Anche la maga Armida è strumento del demonio e fa innamorare di sé diversi guerrieri cristiani, che la inseguono e vengono da lei imprigionati in un castello sul Mar Morto.
Anche Rinaldo deve lasciare l'esercito perché ha ucciso Gernando, compagno d'armi.
Argante e Tancredi si sfidano a duello, ma scende la notte e i due devono interrompersi.
Erminia ha visto che Tancredi è ferito, quindi si traveste da Clorinda e va a soccorrerlo. Nel tragitto, però, incontra dei crociati e deve fuggire. Tancredi l'ha vista e la insegue (credendo sia la vera Clorinda) e arriva al castello di Armida dove viene imprigionato dalla maga.
A questo punto il campo dei crociati è sguarnito dei suoi guerrieri più valorosi e ne approfitta il sultano turco Solimano che assalta il campo. Interviene l'arcangelo Michele che respinge i demoni e i crociati possono assaltare Gerusalemme con l'aiuto di una torre mobile.
Argante e Clorinda incendiano la torre mobile, ma Clorinda non riesce a rientrare in città e viene uccisa da Tancredi che non la riconosce per via dell'armatura. Quando se ne accorge, quasi impazzisce per il dolore.
I Cristiani non riescono a ricostruire la torre mobile perché sul bosco è stato gettato un incantesimo.
A questo punto Dio decide di mandare una visione a Goffredo perché vada a richiamare Rinaldo, creduto morto e in realtà rinchiuso da Armida in un castello nelle Isole Fortunate.
Ubaldo e Carlo vanno a cercare Rinaldo affrontando mostri e insidie prima di arrivare al castello. Rinaldo è diventato schiavo d'amore della maga, ma la sua immagine riflessa in uno scudo lo fa rinsavire e torna verso Gerusalemme.
Armida allora vuole vendicarsi e si unisce all'esercito egiziano pronto ad attaccare i cristiani.
Rinaldo sale sul monte Uliveto per purificarsi dalle sue colpe e poi rompe l'incantesimo che era stato gettato sul bosco.
Inizia l'assedio finale a Gerusalemme.
Tancredi e Argante duellano: entrambi restano feriti, ma Argante muore mentre Tancredi viene curato e salvato da Erminia.
Nella battaglia finale Rinaldo uccide Solimano mentre Goffredo uccide il capo dell'esercito egiziano.
Goffredo può piantare la bandiera crociata sulla città, liberata dai pagani.



Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

TEST GRAMMATICA

QUIZ LE CAPITALI EUROPEE

QUIZ I GUERRA MONDIALE

RIPASSA CON I QUIZ

RIPASSA CON I QUIZ
Clicca sull'immagine

ESERCIZI DI INGLESE

QUIZ CAPITALI MONDIALI