lunedì 23 marzo 2015

TESINA SUL MAROCCO

Storia=L'imperialismo di fine '800
Geografia=Il Marocco
Italiano="Il razzismo spiegato a mia figlia" di Tahar Ben Jelloun
Inglese=La monarchia
Francese=Protettorato francese in Marocco
Scienze=Le droghe
Tecnolgia=La coltivazione della cannabis
Arte=Eugene Delacroix
Musica=Il rebab (strumento tipico marocchino)
Ed.Fisica=Il calcio


ALTERNATIVE

Italiano= Mohamed Malih "Profughi"
Scienze=I fosfati (ci sono molti giacimenti in Marocco)
Tecnologia=Il tessile (settore dell'artigianato molto attivo nel paese) con focus sulla seta vegetale (il sisal)
Arte=Henri Matisse
Musica=La musica arabo-andalusa

mercoledì 18 marzo 2015

SCHEMA POLITICA MAZZINI

SCHEMA MANZONI

SCHEMA MAZZINI

Formazione culturale e ambiente familiare

  • Nasce nell’allora Repubblica di Genova, da famiglia borghese
  • La madre, molto religiosa, inculca in lui serietà e senso del dovere
  • Completa gli studi in Legge diventando avvocato

Primi passi nella poltica

·         Manifesta fin da giovane intenti patriottici

·         Nel 1827 entra nella Carboneria

·         Viene arrestato per l’attività cospirativa e, in carcere, matura l’idea della Giovine Italia

La Giovine Italia

  • Fondata a Marsiglia nel 1831 (Mazzini era in esilio)
  • Aveva lo scopo di liberare l’Italia dai dominatori stranieri riunendo tutto il popolo in un’unica Repubblica
  • Nel 1834 fonda in Svizzera la Giovine Europa per favorire in tutto il continente le lotte dei popoli oppressi
  • Quando l’Unità d’Italia si realizza, per lui fu anche una sconfitta: la sua idea non era uno stato monarchico senza partecipazione popolare

Critiche alla Carboneria

  •  aveva sperato troppo nei principi e nell'aiuto straniero
  • si era rinchiusa in egoismi provinciali
  • aveva coinvolto solo la borghesia senza suscitare l'interesse delle moltitudini
  • aveva un'organizzazione chiusa e segreta

Pensiero politico

Era un riformista democratico - Avverso al comunismo, all’anarchia e al socialismo

 

POPOLO E DIO

Credeva nell’azione popolareà

E’ attraverso il popolo che l’Italia può liberarsi dallo straniero. Popolo, però, guidato dalla mano di Dio

 

PROPAGANDA

Grande importanza alla propaganda:giornali, volantini, etc.

 

METODO

 Metodo: insurrezionale (rivoluzionario) - guerra per bandeàI rivoluzionari dovranno organizzare una guerra per bande ovvero una guerriglia fatta di numerose

azioni e incitare il popolo alla rivolta.

 

L’Italia secondo Mazzini

 

L'Italia deve essere

  • UNA: perché la divisione in tanti Stati regionali è un'assurdità politica
  • INDIPENDENTE: perché può essere unita soltanto quando sarà libera dal dominio austriaco
  • REPUBBLICANA: perché il governo deve essere il rappresentante della sovranità popolare

 

Perché Mazzini fallisce

Fallimento delle insurrezioni della Giovine Italia:

• le idee e i metodi di Mazzini non conquistarono la borghesia e il clero che, anche se animati da

spiriti patriottici, non volevano né rivoluzioni né scosse violente nella società

• L'attività di Mazzini si rivolse soprattutto alla popolazione cittadina, lasciando fuori quella della campagna.

• Lo stesso Mazzini più tardi criticherà il metodo insurrezionale e ammise che accanto alla questione politica c'era anche una questione sociale di cui tener conto

Il  popolo

Il Popolo non lo seguì

Parte del fallimento politico di Mazzini va attribuito proprio alle grandi masse (di contadini soprattutto) su cui lui contava e di cui, invece, non ottenne mai  l’appoggio

 

 

martedì 17 marzo 2015

TESINA SULLO SVILUPPO SOSTENIBILE

Storia=Guerra dello Yom Kippur
Geografia=Medio Oriente (Paesi Arabi)
Italiano="Il peso della farfalla" di Erri de Luca
Inglese=L'ONU (in relazione alle conferenze sull'ambiente del 1972/1983/1992)
Francese=L'E-Fan, l'avion électrique
Scienze=La biodiversità
Tecnologia=Fonti rinnovabili e non rinnovabili
Arte=La bioarchitettura
Musica=Il Rototom Sunsplash Festival
Ed.Fisica=Il trail running


ALTERNATIVE


Geografia=Il Brasile (focus sulla foresta amazzonica)
Inglese=Henry David Thoreau (uno dei padri dell'ambientalismo)
Scienze=L'energia solare
Tecnologia=Il fotovoltaico
Tecnologia=La plastica biodegradabile

venerdì 13 marzo 2015

TESINA SU BRACCIALETTI ROSSI

Una studentessa ci ha chiesto aiuto per una tesina ispirata alla serie TV "Braccialetti Rossi".
Il messaggio principale che ci è parso emergere dalle vicende narrate riguarda soprattutto tre ambiti: la voglia di vivere, la forza interiore e l'amicizia. 
Il  percorso proposto è dunque inerente a questi temi, che potranno essere combinati a vostro piacere, a seconda del "taglio" che volete dare alla tesina e all'aspetto che più desiderate far emergere dalla vostra argomentazione. 
Non abbiamo volutamente incentrato il tema sul libro spagnolo che ha dato origine alla serie perché poi sarebbe diventata una tesina sulla Spagna e non era quello il nostro intento.
Chiaramente è un percorso fattibile anche quello: partite dal libro, fate Francisco Franco in storia, un paese sudamericano (di lingua spagnola) in geografia e via via collegate il resto.
Lasciate commenti se avete altre idee o richieste particolari. 

Storia= L’emigrazione di fine ‘800/primi ‘900 verso USA (speranza di vita migliore)
Geografia=Gli USA (da sempre terra di sogni e possibilità di realizzazione)
Italiano= “Canto l’immensa gioia di vivere” di D’Annunzio
Inglese="Il principe felice" Oscar Wilde
Francese=”Intouchables “ di Olivier Nakache e Éric Toledano
Scienze=L’energia
Tecnologia=Gli OGM (speranza di risolvere il problema della fame nel mondo)
Arte="L’albero della vita" Klimt
Musica="L’inno alla gioia" Beethoven
Ed.Fisica=Il nuoto (da collegare alla vicenda di Rocco)

ALTERNATIVE

Storia=Il boom economico degli anni ‘60
Storia= I partigiani durante la Seconda Guerra Mondiale
Storia=Qualunque rivoluzione (francese, americana, moti indipendentisti anni '20, il '48, etc.)
Geografia= L’Argentina (o un paese sudamericano di lingua spagnola)
Italiano=Leopardi e la felicità impossibile
Francese=Flaubert “Madame Bovary” (la ricerca dell’amore come ricerca della felicità)
Scienze=Gli ormoni della felicità
Scienze=Le leve (rappresentano una forza)
Scienze=La forza di gravità
Tecnologia=Fonti rinnovabili e non rinnovabili
Arte=Campi di grano (varie opere) Van Gogh (simbologia del grano come elemento vitale)

Musica=La musicoterapia

mercoledì 11 marzo 2015

TESINA SULL'IMPRESSIONISMO

Storia=Imperialismo
Geografia=Il Giappone (grande influenza di questo paese sugli artisti dell’epoca)
Italiano=Pascoli e l’impressionismo del suo linguaggio
Inglese=Joseph Conrad (impressionista per la soggettività con cui i suoi personaggi raccontano le loro storie – Es. Heart of Darkness)
Francese=Esposizione Universale di Parigi del 1889
Scienze=La luce e la percezione dei colori
Tecnologia=La macchina fotografica
Arte=L’Impressionismo
Musica=Debussy
Ed.Fisica=Il canottaggio (in riferimento alla Colazione dei Canottieri di Renoir)


ALTERNATIVE

Storia=Unità d’Italia
Storia=Il governo Giolitti/Destra e Sinistra storica
Storia=Seconda Rivoluzione Industriale
Italiano=Il Verismo
Francese=Emile Zola
Musica=Maurice Ravel
Ed.Fisica=Le arti marziali (da collegare al Giappone in Geografia)

martedì 10 marzo 2015

TESINA SULL'ADOLESCENZA

Storia=Seconda Rivoluzione industriale
Geografia=L’Asia e il lavoro minorile (si collega con II riv. industriale, inghilterra, impero coloniale, india..)
Italiano=Goethe “I dolori del giovane Werther”
Inglese=L’ONU e i diritti dell’infanzia e dell’adolescenza
Francese=Il movimento bohemien
Scienze=Sviluppo e pubertà
Tecnologia=L’era digitale
Arte=”Adolescente” di E. Munch
Musica=Adolescenti e musica
Ed.Fisica=L’attività fisica durante lo sviluppo


ALTERNATIVE

Storia=La gioventù hitleriana
Storia=Mussolini e i balilla
Storia=La guerra in Vietnam e i movimenti pacifisti
Geografia=Il medio oriente e i bambini soldato
Italiano=Pascoli e il fanciullino
Italiano=Verga – Rosso Malpelo
Italiano=Foscolo “Le ultime lettere di Jacopo Ortis”
Inglese=Il sistema scolastico americano
Inglese=I nativi digitali
Inglese=Dickens e i ragazzi nella società vittoriana
Inglese="Il giovane Holden" di Salinger
Francese=Prevert “Les enfants qui s’aiment”
Francese=Jeanne d’Arc, un’eroina ragazza
Scienze=Le droghe leggere
Arte= Francesco Saverio Altamura “La Madonna con Gesù adolescente” (in questo caso unisci anche religione)
Arte=L’arte del tattooing e i giovani
Arte=Il graffitismo
Musica=Woodstock
Musica=Un gruppo/cantante a tua scelta
Ed.Fisica=L’anoressia/bulimia

martedì 3 marzo 2015

RIASSUNTO RACCOLTE EPISTOLARI PETRARCA

Di Petrarca abbiamo

  • 24 libri di Epistole Familiari
  • 17 libri di Epistole Senili

Queste lettere sono scritte in latino e indirizzate a intellettuali, ecclesiastici, signori dell’epoca.

A parte ci sono le lettere Sine Nomine in cui appunto non è indicato il destinatario (per prudenza, perché sono molto in polemica con la Chiesa)

Le lettere di Petrarca non sono mai sfoghi confidenziali (come farebbero pensare delle lettere), scritte di getto, ma veri e propri componimenti letterari.
In più Petrarca passò molto tempo a revisionare le sue lettere e a rielaborarle: tolse nomi reali, situazioni concrete, mise degli pseudonimi, tolse riferimenti precisi. 
Di conseguenza queste lettere non sono documenti di vita vissuta, ma trasfigurazioni della realtà: la realtà c’è, ma è una realtà rivista, modificata, rielaborata.

Petrarca svolge tutto questo lavoro di revisione ispirandosi ai classici, al loro modello di pulizia e armonia formale. Attraverso questo lavoro Petrarca voleva lasciare un modello ideale di intellettuale, cioè qualcuno che fosse disinteressato nei confronti della realtà, che disprezzasse le attività pratiche e quotidiane. L’intellettuale per Petrarca ha solo la vita spirituale in mente, conduce una vita appartata, tranquilla, dedicata allo studio, possibilmente in campagna, immerso in quel locus amoenus di latina memoria.
La selezione che Petrarca opera nelle sue lettere e l’idealizzazione degli avvenimenti della sua vita costituiscono proprio un esempio del CLASSICISMO di Petrarca.


Però, nonostante questo lungo e certosino lavoro di pulizia e selezione, è sempre presente in Petrarca l’inquietudine di fondo: la sua incapacità di staccarsi completamente dalle cose “terrene” e materiali, l’incapacità di aderire totalmente a quel modello classico che tanto ammirava. 
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

TEST GRAMMATICA

QUIZ LE CAPITALI EUROPEE

QUIZ I GUERRA MONDIALE

RIPASSA CON I QUIZ

RIPASSA CON I QUIZ
Clicca sull'immagine

ESERCIZI DI INGLESE

QUIZ CAPITALI MONDIALI