martedì 2 settembre 2014

ELENCO PERSONAGGI ODISSEA E CARATTERISTICHE PRINCIPALI

Ulisse (Odisseo)
E' il protagonista dell'Odissea. L'eroe greco ha combattuto a Troia e ora, dopo la fine della guerra, sta cercando di tornare a Itaca, il suo regno. E' il marito di Penelope e il padre di Telemaco.  Guerriero forte e coraggioso, Ulisse è famoso soprattutto per la sua astuzia. Nelle sue imprese Ulisse è favorito dalla dea Atena che spesso lo aiuta nelle sue imprese e ostacolato da Poseidone che, invece, si oppone al suo ritorno a casa.

Telemaco
Figlio di Ulisse, è ancora bambino quando il padre parte per la guerra di Troia, ma ha circa 20 anni quando inizia l'Odissea. Ancora immaturo, sembra impotente di fronte ai soprusi e alle pretese dei Proci. Il suo cambiamento e la sua maturazione si realizzano nella "Telemachia" (i primi 4 canti dell'Odissea) che costituiscono un "racconto nel racconto" e narrano del suo viaggio a Pilo e a Sparta in cerca di notizie del padre. Anche Telemaco è aiutato dalla dea Atena che lo consiglia e lo assiste.

Penelope
Moglie di Ulisse e madre di Telemaco, attende da 20 anni il ritorno del marito dalla guerra. Penelope è fedele al marito e rifiuta di considerarlo morto cedendo così alle insistenze dei Proci che vorrebbero insediarsi sul trono di Itaca. Penelope è abile ad ingannare i pretendenti (stratagemma della tela) e dimostra di avere nervi saldi, così da non cedere troppo alle emozioni (quando il marito torna, prima vuole verificare che sia effettivamente lui--->prova del talamo nuziale)

Atena
Figlia di Zeus e dea della saggezza, assiste Ulisse e Telemaco durante tutto il poema. Spesso appare sotto le spoglie di Mentore, vecchio amico di Ulisse.

Poseidone
Re dei mari, è l'antagonista divino di Ulisse, che disprezza anche per aver accecato suo figlio Polifemo, e di cui ostacola continuamente il ritorno a casa.

Zeus
Padre degli dei e di tutti gli uomini, dirime le dispute divine sul Monte Olimpo. A volte aiuta egli stesso Ulisse o permette ad Atena di farlo.

Antinoo
E' il più arrogante fra i Proci: si distingue per violenza, brutalità, orgoglio e durezza (tramò per far morire Telemaco). E' il primo ad essere ucciso quando Ulisse ritorna ad Itaca.

Eurimaco
Uno dei capi dei Proci che tentano di ottenere la mano di Penelope. E' uno dei più ricchi e belli ("divino" viene definito in più di un'occasione), e considerato tra i favoriti nella competizione per ottenere la sua mano. Fu tra quelli che tentarono di tendere l'arco di Odisseo e venne ucciso per mano di quest'ultimo.

Anfinomo
Uno dei pretendenti di Penelope, più assennato e meno insistente degli altri. Ulisse, celato nei panni del mendicante, tenta di salvargli la vita invitandolo a lasciare Itaca, ma anche Anfinomo muore, come gli altri Proci nella battaglia finale, trafitto dalla lancia di Telemaco.

Eumeo
Servo fedele di Ulisse, addetto alla cura dei maiali. E' modesto e buono e, pur non riconoscendo Ulisse nel mendicante che arriva ad Itaca, lo accoglie con sincero affetto, offrendogli perfino il suo mantello.

Euriclea
Fedele nutrice di Ulisse, riconosce il padrone sbarcato sull'isola per via di una cicatrice sulla gamba che si era procurato da ragazzo.Sa tutto degli intrighi di palazzo ed è proprio lei a rivelare ad Ulisse i nomi delle ancelle che si erano compromesse coi proci.

Melanzio
Servo che cura le capre di Itaca, è l'esatto opposto di Eumeo. Melanzio, infatti, tradisce Ulisse per mettersi dalla parte dei Proci.

Melanto
Sorella di Melanzio e serva di Penelope. Ha una relazione con Eurimaco e, proprio come il fratello, tradisce Ulisse, schierandosi dalla parte dei pretendenti. Muore impiccata da Telemaco come altre serve infedeli. 

Calipso
Ninfa bellissima, si innamora di Ulisse quando lui arriva nell'isola di Ogigia. Lo tiene prigioniero per 7 anni e tenta in ogni modo di impedirgli di tornare a Itaca (anche promettendogli l'immortalità), ma Zeus le invia Ermes per convincerla a lasciarlo andare via.

Polifemo
Uno dei ciclopi, giganti da un solo occhio, figli di Poseidone. Il ciclope imprigiona Ulisse e i suoi compagni con l'intenzione di cibarsene, finché, con un furbo stratagemma, Ulisse riesce ad accecare il gigante e a far fuggire i suoi compagni. Così facendo, scatenerà l'odio di Poseidone.

Circe
Maga e regina dell'isola di Eea, trasforma i compagni di Ulisse in maiali. Grazie all'aiuto di Ermes, solo l'eroe greco resiste ai magici poteri di Circe, ma ne diventa l'amante e rimane con lei per un anno.

Laerte
Anziano padre di Ulisse, subito non riconosce il figlio tornato a Itaca. Durante lo scontro con i proci, la dea Atena gli da' la forza di uccidere Eupite, padre di Antinoo venuto a protestate per la morte del figlio.

Tiresia
Indovino cieco, Ulisse lo incontra nel suo viaggio nel regno dei morti (Ade). Durante il colloquio Tiresia mostra ad Ulisse come ritornare ad Itaca e poi gli permette di comunicare con le anime dei defunti lì presenti (cosa che non avrebbe potuto fare, essendo lui ancora vivo).

Nestore
Re di Pilo, considerato molto saggio, già anziano combatte nella guerra di Troia sotto la guida di Agamennone. Telemaco va a trovarlo per avere notizie del padre (Telemachia).

Menelao
Re di Sparta, fratello di Agamennone e marito di Elena, fu uno degli eroi più importanti della guerra di Troia. Anche lui aiuta Telemaco nella sua ricerca di Ulisse (Telemachia).

Elena
Moglie di Menelao e regina di Sparta il cui rapimento da parte di Paride fu causa della lunga guerra fra greci e troiani. Donna dalla bellezza incomparabile, si sente fortemente in colpa per ciò che sta succedendo e per tutti i valorosi soldati greci che stanno morendo in una guerra causata proprio da lei.
Anche Elena aiuta Telemaco nella ricerca del padre (Telemachia)

Agamennone
Re di Micene, fratello di Menelao e marito di Clitemnestra (sorella di Elena), fu il comandante degli Achei durante la guerra di Troia. Ulisse incontra lo spirito di Agamennone nel suo viaggio nell'Ade: Agamennone è stato ucciso dalla moglie e dall'amante di lei, Egisto, e poi vendicato dal figlio Oreste (che uccide la madre e l'amante).

Nausicaa
Bellissima figlia di Alcinoo e Arete, sovrani dei Feaci. E' Nausicaa, insieme alle sue ancelle, a trovare e aiutare Ulisse appena naufragato sulla spiaggia dell'isola.

Alcinoo
Re di Scheria, terra dei Feaci, accoglie Ulisse presso il suo palazzo e lo aiuta a tornare a Itaca fornendogli una barca nuova.














2 commenti:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

TEST GRAMMATICA

QUIZ LE CAPITALI EUROPEE

QUIZ I GUERRA MONDIALE

RIPASSA CON I QUIZ

RIPASSA CON I QUIZ
Clicca sull'immagine

ESERCIZI DI INGLESE

QUIZ CAPITALI MONDIALI